Come arrivare a come spostarsi in Sardegna

La Sardegna conta un milione e seicentomila abitanti che nella stagione estiva raddoppiano grazie ad un flusso turistico che si intensifica particolarmente nei mesi di luglio e agosto. Chi volesse trascorrere una vacanza nell’isola potrà raggiungerla tramite i vari aeroporti e i porti distribuiti nell’isola.

Lo scalo della zona occidentale sarda è l’aeroporto di Alghero, molto frequentato anche a livello internazionale per la presenza di compagnie low-cost che garantiscono collegamenti con la penisola e l’Europa: è infatti servito non solo da Alitalia, ma anche dalla Ryanair e da compagnie che in estate organizzano specifici voli charter. Lo scalo è situato a pochi chilometri dall’omonima città, raggiungibile via autobus urbano, mentre quelli extra-urbani permettono di raggiungere Sassari, il maggiore centro del nord Sardegna, in pochi minuti.

Spostarsi in Sardegna

Nella costa nord-orientale, i turisti possono servirsi dell’aeroporto di Olbia, situato in prossimità della città. In questo scalo opera la compagnia Meridiana, insieme a società europee che offrono voli a basso costo, come easyJet. Si tratta di una soluzione consigliata per chi deve raggiungere i resort della costa orientale o la zona vicino a Orosei, una delle località più gettonate nella bella stagione.

I collegamenti con il sud dell’isola sono invece garantiti dall’aeroporto di Cagliari, situato anch’esso molto vicino al centro abitato. Qua operano Alitalia, Ryanair e altre compagnie low-cost. É bene sapere che Cagliari e Sassari, distanti circa 200 km, sono ora collegate da nuovi treni veloci che attraversano l’isola in due ore.

Per quanto riguarda i porti, sono cinque quelli più importanti: Porto Torres a nord, Olbia, Golfo Aranci ed Arbatax nella costa orientale e Cagliari al sud collegano la Sardegna con la penisola, nello specifico, con Genova, Livorno, Piombino, Civitavecchia, Napoli e Palermo. Dal piccolo porto di Santa Teresa si potrà infine raggiungere Bonifacio in Corsica, mentre traghetti internazionali permettono di arrivare in Sardegna dalla costa francese e da Barcellona.

I traghetti per l’isola sono particolarmente utili per chi viaggia con un veicolo (moto, macchina o camper) o con animali domestici. Le tariffe estive sono vantaggiose se prenotate in anticipo online nei siti ufficiali delle più importanti compagnie, come Tirrenia, Grimaldi, GNV, Moby e Sardinian Ferries. Queste compagnie, infatti, sono solite offrire pacchetti con offerte sulle tariffe per i traghetti per la Sardegna a prezzi davvero molto vantaggiosi, specialmente se si viaggia con auto al seguito.

Essendo la Sardegna una regione molto bella dove lo spostarsi diventa fondamentale è molto importante avere un proprio mezzo (auto, moto, camper) e proprio per questo il traghetto è il mezzo più utilizzato per raggiungere l’isola. Il consiglio che possiamo dare è quello di prenotare per tempo così da evitare di non trovare posto e da poter approfittare delle eventuali offerte.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*