Guida ai prestiti personali senza busta paga

Sempre più spesso molte persone cercano di ottenere un prestito personale senza busta paga. Il problema è legato al lavoro. In Italia, infatti, spesso il lavoro c’è ma è precario o, cosa ancora peggiore, in nero. Proprio per questo richiedere un normale finanziamento è diventato, per molti lavoratori, un vero e proprio problema.

Presti personali senza B.pagaMa è davvero possibile richiedere un prestito personale senza avere una busta paga? Quali istituti bancari offrono questo servizio per accedere ad una linea di credito? Cominciamo subito con il dire che se ci si aspetta di poter entrare in una banca e ottenere un finanziamento senza esibire delle solide garanzie si è sulla strada sbagliata.

Le banche italiane si trovano in un momento di grandissima difficoltà e, proprio per questo, non possono permettersi di aumentare i crediti di difficile esigibilità. Questo, infatti, è diventato un parametro importante per gli investitori per valutare la solidità di un istituto di credito. Se partiamo da questo presupposto non ci sarà difficile capire come ci si deve comportare.

Per prima cosa la banca richiede delle garanzie di reddito. Che si tratti di una busta paga o di un altro reddito da lavoro dipendente o autonomo è fondamentale che l’istituto di credito sappia che il cliente disponga di un capitale sufficiente a ripagare il debito. Ma, come abbiamo detto, è ancora possibile richiedere un prestito personale senza busta paga.

Il modo più semplice è quello di avvalersi di un garante. Il garante è una terza persona che possa, appunto, garantire la banca che in caso di mancato pagamento del finanziamento sarà lui a provvedere in prima persona. In alternativa si può scegliere una soluzione differente, più complessa ma, sicuramente, altrettanto valida.

Si tratta di offrire una garanzia patrimoniale. Ossia di offrire alla banca, in cambio dell’erogazione di un finanziamento, la possibilità di mettere un ipoteca su un immobile di nostra proprietà. Per far si che la banca accetti serve che l’immobile sia di valore commerciale superiore di 3 volte all’importo da noi richiesto.

Infine segnaliamo questa interessante opportunità per richiedere dei prestiti personali senza busta paga. Si tratta di sottoscrivere un finanziamento con una cambiale come garanzia. Le cambiali sono molto importanti perchè offrono agli istituti di credito la possibilità di pignorare immediatamente i beni dati in garanzia e procedere con la vendita per via esecutiva.

Infine segnaliamo l’opportunità dei prestiti tra privati, una realtà che sta andando a consolidarsi anche nel nostro paese e rappresenta una possibilità reale di accedere al credito. Ovviamente esistono moltissime altre possibilità per poter ottenere un finanziamento senza busta paga, quello che è importante ricordare è ce bisogna sempre essere in grado di fornire all’istituto di credito una garanzia alternativa.

Fonte: http://www.prestitisbp.com/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*