Strumenti agevolati e incentivi per la valorizzazione dei brevetti

Il Ministero dello Sviluppo EconomicoAll’interno della vasta gamma di strumenti agevolati per lo sviluppo delle imprese italiane, vi è altresì una gamma piuttosto ricca di interventi contributivi per la brevettazione e la valorizzazione economica dei brevetti.

L’iniziativa, promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) – Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione, Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, prevede un articolato programma di azioni e di strumenti che fungono da efficace supporto allo sviluppo e alla competitività del sistema imprenditoriale, in linea con quelle che sono i percorsi di sviluppo tracciati dall’Unione Europea, indicati nella Comunicazione Europea 2020 sulla strategia per una crescita definita “intelligente, sostenibile, inclusiva”.

Obiettivo della tornata di finanziamenti a fondo perduto e di contributi agevolati di supporto, è il sostegno allo sviluppo della strategia nazionale in termini di proprietà industriale e brevettuale, attraverso agevolazioni che possano permettere l’incremento del numero delle domande di brevetto, la tutela della proprietà industriale, la valorizzazione economica dei brevetti delle micro, delle piccole e delle medie imprese, e favorendo quindi lo sviluppo di una strategia di capacità competitiv.

Attualmente, il programma ministeriale “Brevetti+” prevede due linee di intervento distinte. La prima, relativa ai premi per la brevettazione, con incremento del numero di domande di brevetto nazionale e l’estensione dei brevetti nazionali all’estero. La seconda, invece, per la valorizzazione economica dei brevetti, con potenziamento della capacità competitiva delle imprese attraverso la realizzazione economica di un brevetto, in termini di redditività, di produttività e di sviluppo di mercato.

 

Per maggiori informazioni, vi ricordiamo che anche in questo caso è stata l’agenzia Invitalia ad essere stata incaricata di gestire l’iter istruttorio delle richieste per conto del Ministero dello Sviluppo Economico. Per maggiori informazioni è quindi possibile prendere visione del sito internet invitalia.it.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*