Traslocare: cosa serve per organizzarsi al meglio

Per traslocare in totale serenità è i genere importante contattare una ditta che si occupi di buona parte del lavoro; a tal proposito vai su aztraslochi. Alcune operazioni però le possiamo comunque svolgere da soli, conviene organizzarsi al meglio ed avere a disposizione tutto ciò che serve.

Le scatole

traslocareBuona parte di ciò che trasporteremo nella nuova casa sarò posto in scatole di cartone. Servono di solito molte più scatole di quanto si pensi, anche perché occorre che siano di dimensioni medio piccole: scatole troppo grandi sono scomode e pesanti. Ogni singolo contenitore non deve pesare più di 15-20 kg, altrimenti la movimentazione diventa difficoltosa e, inoltre, il cartone potrebbe rompersi, rovesciando a terra tutto il contenuto.

Le scatole si possono chiedere alla ditta di traslochi, ma si possono anche acquistare nei negozi di oggetti di cartoleria. Alcuni le prendono nei negozi che le regalano ai clienti, anche se è opportuno evitare quelle che contenevano frutta, verdura o altri alimenti deperibili: potrebbero avere cattivi odori o contenere batteri o insetti.

Pennarelli

Sulle scatole che prepariamo dovremo specificare cosa contengono. Si evita così il rischio di smarrire qualche oggetto di fondamentale importanza. C’è chi predispone dei particolari singoli in queste situazioni, ognuno dei quali indica una stanza della casa.

C’è anche chi utilizza colori diversi per piani diversi; questo metodo è particolarmente utile per i facchini: senza leggere nulla sulla scatola, con un semplice colpo d’occhio, sapranno dove dovrà essere collocata nella nuova casa. Chiaramente è bene scegliere due colori ben diversi tra loro: meglio rosso e blu al posto di viola e lilla.

Nastro adesivo

Il nastro adesivo necessario è di diverse tipologie. Per chiedere le scatole serve il classico scotch da pacchi, a nastro largo e di colore marrone. Per altri usi può risultare invece utile lo scotch di carta; lo si potrà sfruttare ad esempio per fissare gli incarti o gli imballi dei mobili, o anche per ricoprire i bordi degli oggetti più delicati. Lo scotch di carta in fatti ha la peculiarità di poter essere rimosso senza fatica.

Imballi

Per proteggere gli oggetti si utilizza spesso il Pluriball, ma sono validi materiali anche la carta di giornale, le classiche patatine in materiale plastico estruso, i veli di platica o di carta sottile. Più se ne ha è meglio è: si usano anche per colmare le scatole e fermare gli oggetti al loro interno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

*